Special Aircraft Service

Please login or register.

Login with username, password and session length
Advanced search  
Pages: 1 2 3 [4] 5   Go Down

Author Topic: qualche domanda sulla velocità...  (Read 11343 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

gianluca

  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 719
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #36 on: June 13, 2012, 05:56:56 AM »

Primo report test velocità con DBW 1.71 (Histo rappresenta un caso a sè che merita altre considerazioni ma di base le conclusioni che tirerei sono le stesse di cui sotto) dopo 7 ore di prove tra lunedi' sera/notte e martedì sera...
Aerei testati G-55 (44), Mc-205 S (44), Bf-109 K4, I-16 type 5.

1) G-55 vel max raso onde: 515 kmh, con inserito autop inseguendo leader 522 kmh, dopo aver disinserito l'autop è stato impossible superare i 487 kmh. Provato in volo singolo l'aereo raggiunge sempre i 515, nn supera però in autop i 492 e dopo aver disinserito quest'ultimo nn supera più i 471 kmh (tutte le vel si intendono continuative)
2) Mc-205 S v max raso onde come Vega (540 kmh), con autop e inseguendo il leader v max più o meno simili, in volo singolo le v max decrescono in autop a 520 che rimangono tali dopo averlo disinserito ed esserci applicati manualmente.
3) Bf 109 K4 (provate entrambe le versioni) quì grande differenza: mai superati continuativamente i 540 km h contro i 588 di Vega! Scostamenti nn significativi tra volo in coppia e singolo con autop inserito o no benchè anche qui dopo averlo disinserito in volo singolo nn sono più riuscito a superare i 513 kmh.
4) I-16 type 5: qui ho ottenuto gli stessi risulati di Vega senza nessun  scostamento significativo nelle altre condizioni descritte.

Osservazione generale: constatato che tali v max si possono raggiungere con overheating abilitato ma dopo averlo fatto scattare la prima volta poi i tempi di raffreddamento diventano via via sempre più lunghi (il che è corretto ma gli AI nn lo sanno!)

Prima conclusione (provvisoria): esistono indubbiamente interazioni tra i vari AC di una missione benchè ignori siano una cosa voluta od un effetto secondario....

Seconda conclusione (provvisoria): la mia domanda era nata sull'impulso di verificare la rispondenza "storica" tra i vari AC reali e quelli che abbiamo nella simulazione per significare come non potendo raggiungere certe velocità era poi impossibile ripetere certe manovre (le "arrampicate" degli AI in primis), in realtà poi si arriva ad altre considerazioni. Con Raptor sono d'accordo sugli FM da ritoccare: se alla fine di questi test mi sono reso meglio conto che le v max assolute continuative nn sono poi così importanti (purchè siano rispettati i gap reali tra i vari aerei poichè ogni valore è infine relativo) è però altrettanto vero che gli AI volano con una perfezione sovrumana (e nn dimentichiamo che test fatti a livello del mare con un orizzonte ben preciso da tenere d'occhio consentono velocità che in altre condizioni di quota ed assetto nn è possibile replicare, quantomeno in condizioni di combattimento e con comandi "molli" da joystick). Soluzione? Anzichè ritoccare il codice AI come ha fatto la DT nella 4.11 ma senza a mio parere miglioramenti sensibili rispetto il Cert AI Mod, perchè nn mettere mano (con un mod?) agli aerei pilotati? Quel 0,6° di cui tu Vega parlavi andrebbe esteso per "permettere" scostamenti più umani e realistici, la qual cosa nn cambierebbe niente in online (tanto lì vince comunque chi è il migliore, più o meno...) ma renderebbe più credibile l'offline! Quante volte nn potendo sfoggiare delle doti perfette di arrampicatore ti ritrovi a guardare ed inseguire vanamente il nemico circuitando a quota più bassa perchè sai benissimo che se nn scende lui tu là sopra nn ci arriverai mai...

A seguire.....

Gianluca
Logged

4S_Vega

  • Modder
  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 3748
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #37 on: June 13, 2012, 08:43:38 AM »

posta posta, sono curioso :)
Logged

X-Raptor

  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 238
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #38 on: June 13, 2012, 03:05:02 PM »

Soluzione? Anzichè ritoccare il codice AI come ha fatto la DT nella 4.11 ma senza a mio parere miglioramenti sensibili rispetto il Cert AI Mod, perchè nn mettere mano (con un mod?) agli aerei pilotati? Quel 0,6° di cui tu Vega parlavi andrebbe esteso per "permettere" scostamenti più umani e realistici, la qual cosa nn cambierebbe niente in online (tanto lì vince comunque chi è il migliore, più o meno...) ma renderebbe più credibile l'offline! Quante volte nn potendo sfoggiare delle doti perfette di arrampicatore ti ritrovi a guardare ed inseguire vanamente il nemico circuitando a quota più bassa perchè sai benissimo che se nn scende lui tu là sopra nn ci arriverai mai...

A seguire.....

Gianluca

Quotone a te Gianluca  :) Intanto grande Test ed estensivo.. molto completo e interessante!
e poi appoggio in pieno la tua geniale idea di poter lavorare sui parametri che "rallentano" l'aereo umano, si' buona idea!! ;)
Logged

el bradipo

  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 57
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #39 on: June 14, 2012, 02:21:49 AM »

Gianluca, soffri di insonnia? Ti immoleremo per la gloria di IL2! é un po' come pensavo con la mia "relativa" esperienza: se voli solo offline le AI, in certe condizioni, o sono invincibili perchè troppo perfette o sono irraggiungibili (a me è capitato di fare ore di inseguimenti orizzontali col mio aereo "sulla carta" superiore in vmax ma di non riuscire a raggiungere mai l'obiettivo: quando mi avvicinavo quasi a portata l'AI avversaria magari faceva un bel parabolone e ricominciava a staccarmi..).Probabilmente neanche oleg si aspettava un così grande successo a lungo termine del gioco, siamo forse diventati tutti troppo "esigenti" e quello che vorremmo magari è avere una AI "umana", come se giocassimo veramente sempre online e senza "trucchi", ma, e lo ripeto, ora i modders per l' offline dovrebbero forse concentrarsi di più ad aggiustare questi parametri (cosa non semplice, temo)piuttosto che stupirci con l'ennesima versione dello spit (peraltro sempre ben accetta). Grande grazie per gianluca, per vega e per tutti quelli che, a distanza di anni, riescono a tenere vivo e universale questo simulatore (sono filosofico...). Poi se uno non è capace di centrare un elefante alla distanza di un barile (come me...) questa è un'altra cosa! ;D Saluti a tutti e viva l'aermacchi...
Logged

gianluca

  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 719
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #40 on: June 14, 2012, 04:59:06 AM »

Ciao El Bradipo! Grazie per le parole: in fondo cerco di dare un piccolo contributo, e magari qualche modder un giorno potrà prendere spunto per ripensare alcune cose.

Secondo report test velocità: climbing performance
Ieri sera test climbing con I-16 type 5, poco tempo e l'unico AC per il quale avevo sulla scrivania dei doc esaustivi.
In questi documenti veniva specificato che tale variante poteva raggiungere i 3000 mt di quota partendo da zero level in 4 minuti.
Al che ho creato una missione sulla mappa Crimea ore 12 senza variabli vento aggiuntive, con 100% carburante (le condizioni usate nei test della sera precedente) con leader e ns aereo che insegue, tale che dopo un tratto rettilineo a 100 mt che permettesse di raggiungere la vmax, portasse in 4 min esatti a 3000 mt (sviluppo in pianta di 10km ca).

Primo test volo libero (output provvisorio, anche perchè nn ho potuto condurre più di tre test e questo di seguito è il migliore senza autop la descrizione del cui test segue immediatamente dopo): inizio missione, lascio scorrere il leader, manetta a fondo per raggiungere la vmax di 395 kmh come da manuale, poi leggera picchiata per incrementare di poco la vmax (405) ed inizio la salita al punto in cui il leader aveva cominciato a cabrare traguardando il tutto tramite la griglia del minimap. A quel punto, quando comincio a salire, il leader ha 1km di distanza lineare. Dopo 30 sec. inizio a surriscaldare e riduco in accordo; dopo aver fatto raffreddare riduco la manetta al 92% aprendo sul 2 e poi sul 4 il radiatore ma nonostante questo il surriscaldamento avverrà altre 2 volte prima di raggiungere i 3000. La velocità di salita rapida impostata nessaria per raggiungere i 3000 in 4min (dopo brevi prove cronometrate ed opportuni semplici calcoli) avrebbe dovuto essere di 310/320 kmh TAS (uso l'Hud Config v1 di Benitomuso) e per mantenerla, lottando con l'overheating appiattisco la salita. Risultato: arrivo a 3000 in 4min 30sec, 2,5 km dopo il punto previsto ed al quale il leader li aveva raggiunti, il quale in quel punto aveva incrementato il vantaggio lineare a 1,5 km (dato di poco valore data la differente ripitità di salita) e che una volta raggiunti io i 3000 aveva un vantaggio in direzione del successivo waypoint livellato sempre a 3000, di 4,5 km.
Secondo test con autop: la missione inizia come la prima fino a che inizio a cabrare col leader 1km più avanti e dopo aver impostato la v rapida di salita, con manetta al 92% per essere fair, attacco l'autop. Qui succede qualcosa d'imprevisto, l'aereo pian piano accellera finoi a raggiungere i 350 di TAS traguardando sempre attraverso il tubolare che funge da collimatore (quindi stesso angolo apparente di salita rispetto al leader AI) che si riducono piano piano ma senza cambiare angolo fino a 325 kmh. A quel punto 20 sec prima dei 4 minuti teorici, raggiunge il leader ed insieme vanno a virare a quota 3000 centrando perfettamente il timing previsto e dopo aver recuperato il km di distacco iniziale.

Conclusioni (provvisorie): ancora una volta gli AC interagiscono ed in questo caso pesantemente ma non avendo provato l'autop in singolo nn posso trarne di esaustive. In compenso veder l'aereo che tu fatichi a tirar su a 320 penando con l'overheating, accellerare come un jet in salita per recuperare sul leader (che a sua volta ci avrà impiegato evidentemente di più dei 4 min a raggiungere i 3000) è stato qualcosa di sorprendente. Sicuramente la performance senza autop potrà essere migliorata ma la diff è abissale a parer mio!

A seguire....

Gianluca
Logged

4S_Vega

  • Modder
  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 3748
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #41 on: June 14, 2012, 07:05:12 AM »

molto interessante, ci proverò anch'io ma mi toccherà mettere l'UP3.0 perchè con DBW gli I16 type 5 non fungono

dubito, tuttavia, che per arrivare a 3000m sia necessario far prima accelerare l'aereo alla top speed

ah, l'overheating in genere può essere tenuto per un paio di minuti senza danneggiare il motore....cambia da aereo ad aereo, andrò a dare un'occhiata al FM dell'I16
Logged

4S_Vega

  • Modder
  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 3748
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #42 on: June 14, 2012, 07:15:23 AM »

eccolo qua, M-25

 MAXRPMTIME 240

significa che il motore del Type 5 può stare al massimo dei giri in overheat per 240 secondi
Logged

gianluca

  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 719
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #43 on: June 14, 2012, 07:22:53 AM »

Ciao Vega ottima info! Ma sei sicuro dell'M25? Nn ho sottomano i docs ma avrei giurato che storicamente il type 5 montasse l'M22. Nn capisco pero' xche' nn ti funzino gli I-16 in DBW: a me come vedi, nel bene e nel male funzionano. Stasera provo il climb singolo utilizzando il parametro che mi dici al massimo. Per quanto riguarda la velocita' raggiunta prima di cabrare anche li' provero' partendo da quella di crociera aspettandomi tempi di salita piu' lunghi allora....
Logged

4S_Vega

  • Modder
  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 3748
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #44 on: June 14, 2012, 08:47:33 AM »

Ciao Vega ottima info! Ma sei sicuro dell'M25? Nn ho sottomano i docs ma avrei giurato che storicamente il type 5 montasse l'M22. Nn capisco pero' xche' nn ti funzino gli I-16 in DBW: a me come vedi, nel bene e nel male funzionano. Stasera provo il climb singolo utilizzando il parametro che mi dici al massimo. Per quanto riguarda la velocita' raggiunta prima di cabrare anche li' provero' partendo da quella di crociera aspettandomi tempi di salita piu' lunghi allora....

non è proprio così

non è che devi partire da quella di crociera, ma devi semplicemente salire al massimo rateo possibile

all'inizio l'angolo non sarà il massimo sostenibile, che verrà raggiunto solo quando l'aereo avrà raggiunto, ad esempio, i 280

credo che un Type 5 possa salire costantemente sui 13 o 15 m/s

penso che con un po' di tentativi tu riesca a raggiungere il risultato di 4 minuti ai 3000m.

Un consiglio, lascia i radiatori sempre aperti, non devi raggiungere la top speed per cui perdere 2 km orari di tas è veramente poco a fronte di un overheat che si manifesterebbe anche con 1 minuto e mezzo di ritardo!

Logged

4S_Vega

  • Modder
  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 3748
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #45 on: June 14, 2012, 08:57:43 AM »

Primo report test velocità con DBW 1.71 (Histo rappresenta un caso a sè che merita altre considerazioni ma di base le conclusioni che tirerei sono le stesse di cui sotto) dopo 7 ore di prove tra lunedi' sera/notte e martedì sera...
Aerei testati G-55 (44), Mc-205 S (44), Bf-109 K4, I-16 type 5.

1) G-55 vel max raso onde: 515 kmh, con inserito autop inseguendo leader 522 kmh, dopo aver disinserito l'autop è stato impossible superare i 487 kmh. Provato in volo singolo l'aereo raggiunge sempre i 515, nn supera però in autop i 492 e dopo aver disinserito quest'ultimo nn supera più i 471 kmh (tutte le vel si intendono continuative)
2) Mc-205 S v max raso onde come Vega (540 kmh), con autop e inseguendo il leader v max più o meno simili, in volo singolo le v max decrescono in autop a 520 che rimangono tali dopo averlo disinserito ed esserci applicati manualmente.
3) Bf 109 K4 (provate entrambe le versioni) quì grande differenza: mai superati continuativamente i 540 km h contro i 588 di Vega! Scostamenti nn significativi tra volo in coppia e singolo con autop inserito o no benchè anche qui dopo averlo disinserito in volo singolo nn sono più riuscito a superare i 513 kmh.
4) I-16 type 5: qui ho ottenuto gli stessi risulati di Vega senza nessun  scostamento significativo nelle altre condizioni descritte.

Osservazione generale: constatato che tali v max si possono raggiungere con overheating abilitato ma dopo averlo fatto scattare la prima volta poi i tempi di raffreddamento diventano via via sempre più lunghi (il che è corretto ma gli AI nn lo sanno!)

Prima conclusione (provvisoria): esistono indubbiamente interazioni tra i vari AC di una missione benchè ignori siano una cosa voluta od un effetto secondario....

Seconda conclusione (provvisoria): la mia domanda era nata sull'impulso di verificare la rispondenza "storica" tra i vari AC reali e quelli che abbiamo nella simulazione per significare come non potendo raggiungere certe velocità era poi impossibile ripetere certe manovre (le "arrampicate" degli AI in primis), in realtà poi si arriva ad altre considerazioni. Con Raptor sono d'accordo sugli FM da ritoccare: se alla fine di questi test mi sono reso meglio conto che le v max assolute continuative nn sono poi così importanti (purchè siano rispettati i gap reali tra i vari aerei poichè ogni valore è infine relativo) è però altrettanto vero che gli AI volano con una perfezione sovrumana (e nn dimentichiamo che test fatti a livello del mare con un orizzonte ben preciso da tenere d'occhio consentono velocità che in altre condizioni di quota ed assetto nn è possibile replicare, quantomeno in condizioni di combattimento e con comandi "molli" da joystick). Soluzione? Anzichè ritoccare il codice AI come ha fatto la DT nella 4.11 ma senza a mio parere miglioramenti sensibili rispetto il Cert AI Mod, perchè nn mettere mano (con un mod?) agli aerei pilotati? Quel 0,6° di cui tu Vega parlavi andrebbe esteso per "permettere" scostamenti più umani e realistici, la qual cosa nn cambierebbe niente in online (tanto lì vince comunque chi è il migliore, più o meno...) ma renderebbe più credibile l'offline! Quante volte nn potendo sfoggiare delle doti perfette di arrampicatore ti ritrovi a guardare ed inseguire vanamente il nemico circuitando a quota più bassa perchè sai benissimo che se nn scende lui tu là sopra nn ci arriverai mai...

A seguire.....

Gianluca

ok, buoni risultati! anche se con il G55 44 avresti potuto spuntare qualcosina in più ;)

alcune considerazioni

1) da quello che scrivi sembra quasi che l'umano riesca a raggiungere una top speed superiore a quella dell'AI.......lo sospettavo ma non ne ero sicuro, con il 190A9 (non mi ricordo di quale patch) staccavo nettamente il mio wingman in quota 

2) credo che con il K4 tu abbia dimenticato di accendere il boost MW50 (devi portare il motore a 0 premere W e ridare manetta), 540 infatti è la velocità che il 109 raggiunge con i 1500cv strandard senza boost, l'Mw50 ti darebbe altri 400cv secchi;

3) la differenza tra il primo tentativo diretto e quello post/autopilota credo sia dovuta al fatto che non hai ridato manetta.....dopo aver tolto l'autopilota il motore potrebbe non essere più al massimo dei giri
Logged

gianluca

  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 719
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #46 on: June 14, 2012, 09:22:38 AM »

""1) credo che con il K4 tu abbia dimenticato di accendere il boost MW50 (devi portare il motore a 0 premere W e ridare manetta), 540 infatti è la velocità che il 109 raggiunge con i 1500cv strandard senza boost, l'Mw50 ti darebbe altri 400cv secchi;""

Giusto, da provare!

"2) la differenza tra il primo tentativo diretto e quello post/autopilota credo sia dovuta al fatto che non hai ridato manetta.....dopo aver tolto l'autopilota il motore potrebbe non essere più al massimo dei giri "

Sbagliato, manetta provata e riprovata


"3) credo che un Type 5 possa salire costantemente sui 13 o 15 m/s

12,5 ms



"4) penso che con un po' di tentativi tu riesca a raggiungere il risultato di 4 minuti ai 3000m."

Sicuramente, ma per farlo con la ripidità dell'AI dovresti montare a 335 di TAS media con lo stesso angolo ergo la stessa distanza proiettata a terra e lì è impossibile avvicinare l'AI, dovresti essere perfetto come lo è per defonizione ed in certi assetti di volo l'AI.

Logged

4S_Vega

  • Modder
  • member
  • Offline Offline
  • Posts: 3748
Re: qualche domanda sulla velocità...
« Reply #47 on: June 14, 2012, 09:41:34 AM »

con il Type 5 è possibile regolare il Trim?

sarebbe molto d'aiuto per salire con il giusto angolo senza toccare troppo lo stick sporcando l'aerodinamica
Logged
Pages: 1 2 3 [4] 5   Go Up
 

Page created in 0.05 seconds with 27 queries.